?

Log in

Previous 10

Nov. 22nd, 2008

Morte di un commesso Mentòre

Ciao Sandro. Anche se non "c'ero" nei tuoi anni migliori, ti ho sempre considerato un buono; c'è poco da fare il tuo tg3 rimane al top. E' di parte, certo. E allora? Lo è anche il tg1 o meglio ancora il tg5. Io parlo per me.
Credo che se la Rai non sia andata ancora in vacca ufficialmente sia soprattutto per merito tuo, ora che al c.d.a. mancherà uno con le palle, prevedo periodi molto, molto coloriti.


La tua morte stamattina mi ha permesso alla fine di sorridere ripensando alla pochezza culturale dimostrata dalla Carfagna ieri sera dalla Bignardi. I suoi giudizi sui comunisti...robe da zampognari.



Vabbè Sandrò, ciao.

Oct. 30th, 2008

Italian Stallion is not dead

Ma se la dott.ssa Sessi mi fissa un colloquio col dott. Fichera per collaborare con la XXXX, ci devo andare o c'è il rischio di venire provinato per un porno?

Oct. 24th, 2008

Stretta la foglia, larga la via, dico che la statistica non è filosofia

No vabbè non è che uno voglia gufare, anzi. Però questa storia dei consensi universali per Obama mi lascia un pò così. Perfino un berluschino della primissima ora come Ma(g)ic Bongiorno si esprime a favore del candiato democratico, mah.
Presente
il periodo precedente alle scorse elezioni italiane? Beh non c'è stata una persona una con cui abbia parlato, o che abbia frequentato, che si è espressa a favore di Berlusconi. Mò mi chiedo se io non l'ho votato, tu nemmeno, tu nemmeno e lui nemmeno, chi l'ha votato? O mi circondo solo comunisti o uno dice una cosa e poi ne fa un'altra. Se la statistica non è filosofia, i conti non mi tornano manco per il cazzo.
Magari sbaglio, ma vuoi vedere che i 10 punti di distacco di cui si riempiono la bocca quotidiani e tg saranno mooooolti meno?
Mettici quello + la 
furbina mano repubblicana, che valore vogliamo dare alle dichiarazioni di un maicbongiorno qualunque?



Tags:

Oct. 20th, 2008

La nuova Classe Dirigente



I manager di domaniCollapse )

Oct. 3rd, 2008

Sempre vigili



Sep. 30th, 2008

Filosofia da discount

Come si fa a non capitare sull'isola dei famosi ogni tanto?? C'è gente del calibro di Giucas Casella che avevo già apprezzato ne Il Ristorante  dove ci regalò performance di tutto rispetto, un Massimo Chavarro che fa tanta pena e Vladimir Luxuria che va preservata perchè sembrerebbe l'unico esponente di sinistra rimasto in circolazione.
Qualche giorno fa ho parlato di
Carlo Capponi che ormai è ufficialmente il mio esempio nella vita quotidiana (invito tutti a vederne le gesta, merita). Anche se suo nipote mi ha mentito facendomi credere che Carlo appunto fosse il vice-rettore di Unibo, non posso mica far pagare allo zio le stronzate sparate dal nipote. Eleveto ugualmente a mentore.
Dando un occhio agli altri concorrenti, rimango su un ragazzone veneto il cui volto non mi era nuovo per un cazzo. Vabbè, mi son detto, veneto io, veneto lui...sarà la sindrome del patriota. Oppure boh, pare un mezzo Iaquinta, sarà per quello.
No!!
Oggi in ufficio l'illuminazione!
Chi abita nel triveneto ed è appassionato di reti locali scassate ricorderà una pubblicità di una ditta di trasporti (Levio Loris) dove una tipa guarda impaziente l'orologio a muro del suo ufficio che scandisce i secondi al ritmo di una finta
Such a Great Heights dei Postal Service. Ad un tratto arriva un camion dal quale scende un tipo pettoruto e pettinatissimo che dice una battuta in mezzo dialetto veneto. Tra la serietà dell'ambientazione e la battuta detta dal tipo lo spot fa veramente spaccare. Ovviamente il tipo è quello dell'isola tale Daniele Bressan.
Ok uno può dire :" e chi se ne frega nun ce'o metti?"
Proviamo a spiegarci in altri termini: all'isola dei famosi conosco più non famosi che famosi.
Cos'è la fama?

Sep. 28th, 2008

Ramanzine

Mannaggia a te, mannaggia. Mi dispiace vederti così caro Pierluigi Diaco. Non mi piaci particolarmente eh, però insomma hai un anno più di me e da almeno 6 anni collabori col Foglio del padroncino Ferrara (che ti chiamava spesso anche a 8 e 1/2), hai scritto su Panorama e Capital (che è tutto un dire, però vabbè), lavoravi a TMC e alla radio, ed eri uno dei primi volti di SkyTg24. Ti consideravo uno dei futuri ambasciatori della intellighenzia di destra, meritavi quanto meno il rispetto. Ammirevole quando te ne andasti da Sky perchè ti imposero certi vincoli, finendo su Canale Italia emittente nota per l'ampio spazio che concede al liscio, a farti il tuo onesto programmino di approfondimento. Coraggioso, cazzo. Coraggioso.
E ora?? Cosa mi sei diventato?? E per cosa poi??
Renditi conto che sei l'opinionista di punta di Scalo 76 condotto da DJ Francesco, ripeto DJ Francesco. Il figlio di quello dei Pooh, ripeto dei Pooh.
Ma non ti fermi. Quello che viene adesso è ancora più agghiacciante.
Ieri zappavo a caso e ti ho intravvisto tra gli opinionisti del nuovo mostro di Costanzo & C, un freak a metà tra Amici, Buona Domenica e Forum. Dovrebbe essere il Ballo delle Debuttanti condotto dall'affiatatissima coppia Rita dalla Chiesa e il miracolato Garrison. Nessun commento sul programma, sono ancora basito.
La colpa comunque è tua se ieri ero talmente depresso dopo averti visto, che ho divorato "Un Amore Perfetto" con Cremonini.
Torna in te cazzo, non te lo diaco più.
ha!



 

Sep. 25th, 2008

Leggerissime Coenate di vomito

Eh vabbè ad un certo punto si inquadra pure il microfono panoramico. 
A lavorare!!


Tags:

Sep. 23rd, 2008

Become illogical now

Hey guys, cos'hanno in comune le pianole Bontempi, Simona Ventura e l'Università di Bologna??
Vi arrendete?? Ok!
Stasera, dopo quasi due ore de 
l'Infedele, mi è anche balenato di girare sull'isola dei famosi così per stemperare un pò quel clima cernevalesco che solo Gad ci regala. 
Ben mi imbatto direttamente in un fenomeno che ca(r)pisco ricoprire la figura del "parente del concorrente che muta in opinionista". Figura comune un pò a tutti i reality che ai più furbetti frutta un sicuro futuro (di qualche mese) nelle reti Mediaset.
Torno ad un...7...8 anni fa mentre lavoravo come venditore di pianole Bontempi
allo Shopping Center di Bologna. Lo stesso Centro Commerciale dal quale Berlusconi annunciò la sua discesa in campo nel lontano '93.
Lavorai in quell'ipermercato per una ventina di giorni, prima delle feste di Natale (l'unico periodo in cui si possono piazzare delle pianole di plastica a prezzi fotonici) e tra cazzeggi, pianole appunto, diamoniche e batterie luminose, socializzai con un botto di gente, promoter e dipendenti dell'ipermercato. Tra di loro ci stava pure un ragazzo riccoluto. Che cazzo è quel riccioluto "parente del concorrente che muta in opinionista" che mi si è palesato all'isola stasera e che interloquiva animatamente con la Ventura. 
In una delle serate in cui uscimmo (sto cercando di recuperare il passato remoto e invito tutti a farlo) ricordo che il riccioluto mi parlò di suo zio dicendomi che era il pro-rettore dell'Università di Bologna vantandosi di poter parcheggiare la macchina in via Zamboni dove cazzo voleva.
mmmmmmm pro-rettore...mi dissi...
Bene non so se abbia omesso di inserire l'esperienza di pro-rettore nel suo CV, la cosa certa è che il parente in questione è
questo concorrentino qua
.




P.S. ricordo che una sera andammo (sempre con i tipi del centro commerciale) al circolo della Grada e ci stava pure
UM. Per fare i fighi io e U dopo una sufficiente quantità di rosso, ci offrimmo per una jam-session con dei tipi che suonavano quella sera nel locale. Dopo 15 secondi netti da quando presi in mano il basso gentilmente prestatomi da un premuroso componente del gruppo, ruppi il MI. Ora chi ha una minima idea di cosa significhi rompere il quella corda, sa benissimo che è una cosa che capita ogni lustro. Fu una jam session di offese, ricordo.

P.P.S.S. Durante il mio faticosissimo periodo allo Shopping Center ebbi modo di dare informazioni a
Dodi Battaglia dei Pooh
in merito all'ubicazione di particolari lucine per l'albero di Natale.

P.P.P.S.S.S. No, solo per sottolineare che il tipo riccioluto l'ho beccato come concorrente in un programma di Amadeus su Rai 1 qualche anno fa. Non sto impazzendo, giuro. E' che lo vedo veramente in TV.


Sep. 16th, 2008

Malat Terminal

Lo si aspettava con torpore e nodosità ma finalmente è giunto; e direttamente dalla Spagna persino. Sto a parlà del Terminal di Porto Levante la cui piattaforma ha finalmente preso possesso delle acque portoviresi.
Provo a fantasticare sul fatto che tra qualche mese il Porto Viro Calcio sarà in Champions dato che gli arabi si intrigheranno sicuramente e profiquamente in svariate attività locali, gireranno fior fior di yachts nella darsena del coccodrillo e avremo pure un clima più caldo e secco. I negozi inizieranno a vendere turbanti e il petrolio costerà un cazzo.
A proposito di negozi dopo gli ultimi furti e vandalismi avvenuti a PV pare che i vigili saranno costretti a fare le ronde di notte e verranno messe delle telecamere nella piazza del comune. Ora passino le telecamere, ma non possiamo lasciare stare i vigili?? Devono già combattere ogni giorno sulle strade per far passare i bambini che vanno a scuola che un carico di lavoro così, mi sembra eccessivo.
Magari riparliamone l'estate prossima mentre le scuole sono chiuse.
S-concludendo, una cosa però il terminal l'ha già portata: Berlusconi sarà a Porto Viro sabato mattina.
La mia coscienza politica mi sollazza due domande: 
1) che cazzo di bottiglia di champagne serve per inaugurare un terminal?
2) tra quanto ci troveremo Valentina Vezzali ministra??


 
Tags:

Previous 10